La storia delle Miniere di Chamousira

Minatori e maestranze

L’attività della miniera di Chamousira iniziò nel 1899 e raggiunse il massimo sviluppo con la società inglese “The Evancon Gold Mining Company Limited” tra il 1902 e il 1907. Nel 1902 lavoravano nella miniera 19 operai; il numero di questi venne incrementato a 100 unità negli anni della massima attività. Le squadre erano composte da circa 10 minatori e 2 falegnami. Il personale includeva “vagonatori”, “portaferri” e alcuni operai addetti al funzionamento della teleferica. Gli operai provenivano quasi tutti dai villaggi del comune di Brusson, mentre il personale tecnico era prevalentemente inglese.

Il giacimento e le sue caratteristiche geologiche

La miniera di Chamousira sfruttava i filoni di quarzo mineralizzati a oro che attraversavano gneiss e micascisti. Alcuni filoni affiorano sul versante sinistro (idrografico) del torrente Evançon. Il filone Fenilliaz, uno dei maggiori e sfruttato su sette livelli, ha uno spessore medio compreso tra 60 e 80 cm. È diretto E-W ed è inclinato di 28° - 45° verso N-NNW. Il filone Speranza ha una potenza media di 30 cm. Il filone Gae Bianche ha una discreta potenza ma uno sviluppo più complesso e articolato.

Carreggio del minerale e trasporti interni ed esterni

La miniera d’oro di Chamousira sfrutta il filone aurifero di Fenilliaz; si articola su sette livelli e ha uno sviluppo interno di circa 1.600 m. Il materiale scavato veniva trasportato all’interno delle gallerie e quindi fatto scendere attraverso discenderie fino alla galleria di careggio a quota 1.550 s.l.m. Al livello di carreggio, una tramoggia caricava dei vagoncini (decauville) con i quali il minerale veniva trasportato alla teleferica che collegava la miniera alla laveria in località Pontey (Ponteille).

Attività della miniera e produzione

Il giacimento di Chamousira è caratterizzato dalla presenza di oro nativo oppure in associazione con solfuri (pirite e galena) in vene di quarzo. Il minerale ricco era di prima qualità se la concentrazione d’oro era superiore a 60 g/kg, di seconda qualità se la concentrazione era compresa tra 30 e 60 g e infine di terza qualità se la concentrazione era tra 3 e 30 g. La produzione d’oro della miniera è stata stimata in circa 4 tonnellate nel periodo relativo ai primi anni del Novecento.

La miniera Chamousira Fenilliaz

Società Cooperativa
Gold Mine Brusson
Loc Vollon 59
11022 Brusson (AO)
Tel. +39 388 56 12 100
Mail goldminebrusson@gmail.com

Menu

Social